lunedì, gennaio 08, 2007

strofe d'amore

Per i tuoi larghi occhi, per i tuoi larghi occhi chiari che non piangono mai, che non piangono mai. E perché non mi hai dato che un addio tanto breve, perché dietro a quegli occhi batte un cuore di neve.

continuerai a farti scegliere o finalmente sceglierai

7 commenti:

lophelia ha detto...

farsi scegliere è più comodo, ma vuoi mettere la soddisfazione

non sarà stato anche lui uno di quegli uomini che aveva come film culto "Un cuore in inverno"? a me ne sono capitati ben due, non sarà un caso visto che me li ero appunto scelti;-)

Henry ha detto...

la frase e' molto bella.

a me piace scegliere...anche se essere scelti da un brivido tutto particolare.
il massimo poi e' quando le due cose accadono assieme. a me e' successo solo due volte...ed entrambe le volte e' stato bellissimo!!!

lophelia: un cuore in inverno e' strepitoso! con la musica di ravel e gli occhi della beart come fa a non essere un cult?

lophelia ha detto...

Henry: il problema è che per loro era un cult nel senso che il protagonista era un modello da imitare per la sua inaccessibilità!!:) :(

Cilions ha detto...

Secondo me non esiste una vera scelta a senso unico... in realtà scegliamo ciò che si lascia sceglire...

zefirina ha detto...

accidenti lophelia vedo che ha ragione la tua amica artemisia, abbiamo un bel po' di cose in comune, anche il mio ultimo amore aveva un cuore in inverno e non sono io che l'affermo ma lui, però secondo me ci si crogiolava anche un bel po' su questa cosa di essere un uomo impossibilitato ad amare, amare forse solo una donna per volta!!!!!!
scriverò presto un post sull'argomento amore, scegliere o farsi scegliersi, e rapporti di potere in una coppia, l'argomento è così coinvolgente e tosto che mi ci vuole un po' di tempo per rifletterci benino

lophelia ha detto...

Aspetto con ansia:)!
sicuramente professarsi cuore in inverno è un bell'alibi, per chi ne cerca...
ognuno gioca il gioco che preferisce, alla fine.

nurela ha detto...

quanto ti capisco............